Richiedi un preventivo gratuito

Progetti informativi sulla sicurezza sul lavoro, nuovo bando Inail

0

Avviso pubblico per il finanziamento di interventi informativi finalizzati allo sviluppo dell’azione prevenzionale in ambito nazionale, in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Questo il nuovo bando pubblicato da Inail che stanzia 4milioni di euro per progetti presentati da organismi nazionali, paritetici, patronati.

Oggetto del bando sono progetti informativi modulari sulle tematiche riguardanti la sicurezza sul lavoro e la valutazione dei rischi, in più ambiti lavorativi.

Le attività potranno essere svolte in presenza o in videoconferenza sincrona e dovranno coinvolgere destinatari in almeno sei Regioni differenti e con un numero di persone per ogni singolo appuntamento informativo non inferiore alle 50.

Limiti di spesa sono 18mila e 500mila euro, con 3mila euro limite inferiore per le iniziative nelle Province autonome di Trento e Bolzano.

In dettaglio i soggetti proponenti possono essere:

  • “organizzazioni nazionali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale, come rappresentate nell’ambito della Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro di cui all’art. 6 del d.lgs. 81/2008 (decreto del Ministro del lavoro e politiche sociali del 4 febbraio 3 2021), anche per il tramite delle società di servizi controllate (ai sensi art.2359 c.c., comma 1, punto 1) o di diretta ed esclusiva emanazione delle predette organizzazioni, con esclusione delle associazioni e federazioni ad esse aderenti;
  • organismi paritetici;
  • enti di patronato nazionali;
  • enti di patronato costituiti dalle confederazioni e associazioni operanti esclusivamente nelle Province autonome di Trento e di Bolzano”.

I destinatari: lavoratori, datori di lavoro, dirigenti, preposti, Rls, Rlst, Rspp e Asso, medici competenti.

Ogni progetto dovrà prevedere un modulo generale e almeno un modulo specifico destinato ad aree tematiche e ambiti lavorativi differenti. Ogni modulo con durata minima di due ore e ogni giornata informativa di almeno quattro ore, ovvero due moduli. (Dettagli nell’allegato 1).

L’invio delle domande sarà online con procedura simile a quella dei bandi Isi e le date delle fasi verranno comunicate entro il 30 aprile 2021.

Accesso al portale con SPID.

Domande accettate in ordine cronologico ed elenchi cronologici pubblicati entro 10 giorni dal termine ultimo per l’invio.

Info: Inail, avviso pubblico informazione per la prevenzione 2020

Ti potrebbe interessare

Contenuti sponsorizzati
    Condividi questo articolo