Promozione della salute nei lughi di lavoro, analisi DoRS

TORINO – Segnalato sul sito del DoRS lo studio Promozione della salute nei luoghi di lavoro: una metanalisi dell’efficacia degli interventi  a cura della dottoressa Elena Farina del Servizio di Epidemiologia ASL TO3.

Si tratta di una revisione di diciotto studi che descrivono interventi di prevenzione primaria condotti in aziende con la finalità di promuovere l’attività fisica, un’alimentazione sana, la perdita di peso o la cessazione del fumo.

I luoghi di lavoro sono sempre più considerati quali situazioni ottimali per promuovere la salute perché sono luoghi dove si creano delle reti sociali spontanee e che sono frequentati da un grande numero di persone. Negli ultimi anni si sono quindi moltiplicate le esperienze di progetti di promozione condotti in azienda per favorire stili di vita sani e contrastare l’insorgenza di malattie croniche . La promozione della salute sul luogo di lavoro ha inoltre l’effetto  di combattere l’assenteismo e migliorare le prestazioni lavorative.

Obiettivo di primo livello della metanalisi condotta dalla ricercatrice dell’Asl To3 è stato il valutare l’efficacia dei programmi di intervento condotti nelle aziende in termini di:

  • salute percepita;
  • assenza da lavoro per malattia;
  • produttività sul lavoro;
  • work ability ,cioè pari opportunità lavorative per persone disabili.

Secondo obiettivo è stato valutare l’influenza delle caratteristiche della popolazione, del tipo di studio, dei contenuti dell’intervento e della qualità metodologica sull’efficacia di questi programmi.

In merito alla relazione tra efficacia dell’intervento e popolazione coinvolta è emerso che gli interventi di promozione della salute hanno maggiore successo:

  • nei luoghi di lavoro dove ci sono più impiegati;
  • con la popolazione giovane;
  • quando l’intervento mantiene alto il contatto (ad esempio con incontri settimanali);
  • quando la partecipazione iniziale è bassa.

Minore il successo di interventi che si realizzano con la istituzione di un consulente in azienda.

Per approfondire: Promozione della salute nei luoghi di lavoro.

Condividi questo articolo