Inail, bando Isi 2015, incentivi per la sicurezza sul lavoro e bonifica amianto

2

ROMA – Bando Isi 2015. Pubblicata da Inail la nuova edizione del bando che finanzia progetti per la salute e la sicurezza sul lavoro. A disposizione delle imprese questa volta oltre 276 milioni di euro, che potranno essere utilizzati anche per la bonifica di materiali contenenti amianto.

Isi 2015, sicurezza lavoro e amianto

In dettaglio la somma messa a disposizione del bando è pari 276.269.986 euro e si tratta della sesta tranche del finanziamento complessivo di 1,2 miliari stanziato da Inail nel 2010.

I contributi come nelle precedenti edizioni potranno essere utilizzati per: “1 Progetti di investimento volti al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori; 2 Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale” e questa volta potranno essere utilizzati anche per “3 Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto”.

“Le imprese possono presentare un solo progetto per una sola unità produttiva, riguardante una sola tipologia tra quelle sopra indicate. Per i progetti di tipologia 2 l’intervento richiesto può riguardare tutti i lavoratori facenti capo ad un unico datore di lavoro, anche se operanti in più sedi o più regioni”.

Il contributo che verrà concesso potrà coprire fino al 65% dell’investimento programmato e fino a un massimo di 130mila euro. Con il limite che non viene applicato per le imprese con più di 50 dipententi che presenteranno progetti per modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

Scadenza fasi e Click-day

Il bando si svilupperà come nelle passate edizioni attraverso una procedura online suddivisa in tre fasi: inserimento progetto per verifica ammissibilità; download codice identificativo; invio del codice identificativo (Clik-day).

La prima fase si terrà dal 1° marzo 2016 fino alle 18.00 del 5 maggio 2016. Dal 12 maggio 2015 le imprese potranno scaricare il proprio codice identificativo; a partire dal 19 maggio Inail comunicherà date e orari del Click-day.

Ricordiamo che gli incentivi al termine del Click-day “vengono assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande”.

Info: Inail, bando Isi 2015 sicurezza sul lavoro

Condividi questo articolo