Efficacia protezione seghe circolari squadratrici per legno, volume Inail

0

ROMA – Efficacia delle protezioni rigide delle seghe circolari squadratrici. Pubblicato da Inail un volume nel quale viene descritta una sperimentazione effettuata sull’efficienza delle protezioni. Un volume sulle necessità tecniche della protezione stessa, sulla norma EN 1870-1 e sulle possibilità di revisioni future, destinato a operatori della sicurezza sul lavoro, costruttori e progetti, datori di lavoro delle piccole e medie imprese.

Oggetto di studio della sperimentazione sono in particolare le protezioni rigide delle seghe circolari squadratrici per legno, ovvero del tipo di protezioni che rientra tra quelle per macchine da taglio che devono garantire l’incolumità dei lavoratori nel caso in cui durante la lavorazione venissero eiettate parti contundenti e parti stesse di lama.

La norma europea su tali seghe circolari squadratrici per legno è la EN 1870 ed è la norma che indica anche le caratteristiche del test d’impatto che deve essere eseguito per la verifica dell’idoneità delle protezioni. Si tratta di test balistici, che attraverso lo sparo di un proiettile valutano l’entità del danno provocato e di conseguenza l’efficacia o meno della protezione.

È dalla valutazione di tali test balistici quindi che muove il volume Inail, con una campagna sperimentale che vuole da un lato testare la capacità delle protezioni e dall’altro fornire indicazioni tecnologiche per un futuro aggiornamento della normativa.

“Considerato il momento di revisione che l’impianto normativo per le macchine da legno sta subendo e quindi la necessità di evidenziare ora eventuali limiti che le precedenti norme hanno mostrato, il presente lavoro, oltre a quanto già indicato in premessa e precisato di seguito negli obiettivi, ha lo scopo ulteriore di dimostrare sperimentalmente che alcuni aspetti legati alle caratteristiche delle protezioni dal rischio di proiezione di parti meritano un ulteriore approfondimento, in particolare per quanto riguarda la caratterizzazione dei materiali impiegati, anche nell’ottica di offrire, da parte dell’Inail, un contributo alla nuova norma oggi in definizione”.

Questo l’indice dell’opera:

  • Introduzione;
  • Nomenclatura;
  • Obiettivi;
  • Attrezzatura di prova;
  • Considerazioni preliminari e raccolta documentale;
  • Procedura di prova;
  • Risultati di prova;
  • Conclusioni;
  • Norme tecniche;
  • Appendice 1 Esempi di lame per le seghe squadratrici;
  • Appendice 2 Materiali per protezioni rigide;
  • Appendice 3 Tipologie di protezioni rigide.

Info: Inail, Efficacia protezioni rigide seghe circolari squadratrici 

Condividi questo articolo