Infortuni sul lavoro donne nel 2014, dati Inail

2

ROMA – Infortuni sul lavoro donne. In occasione della Giornata della donna Inail ha pubblicato alcuni dati riguardanti la sicurezza e gli infortuni delle lavoratrici denunciati nel 2014 e l’andamento delle denunce riguardante il quinquennio 2010-2014.

Dai dati elaborati dalla Consulenza statistico attuariale dell’Inail emerge che nel 2014 sono state 238mila le denunce di infortunio nelle gestioni principali industria e servizi, agricoltura, 703 denunce nella gestione casalinghe, 33 navigazione. 108 gli infortuni mortali denunciati dei quali 72 riconosciuti.

Il numero di denunce che ha interessato le donne è equivalso nel 2014 al 35,9% del totale (663mila), e rispetto al 2013 si è registrato un calo degli infortuni del 2,9% (“dopo la diminuzione registrata nel corso del 2013, nel 2014 le lavoratrici sono tornate a crescere, anche se leggermente (+0,6%), e sono state quantificate dall’Istat in 9,3 milioni”), calo minore rispetto a quello riguardante gli uomini che è stato del 5,4%, per una riduzione complessiva 2014 rispetto al 2013 uguale al 4,5%. Per quanto riguarda le cause di infortunio, percentuali maggiori attribuite a caduta e perdita controllo macchine e utensili, contusioni e lussazioni le conseguenze più frequenti.

21,1% la quota di incidenti in itinere, percentuale che sale di molto nel caso degli incidenti mortali dove è in itinere circa un incidente su due, ovvero il 49,1% (negli uomini 10,8% e 21,6%). “Questo divario di genere si conferma anche sommando le denunce dei casi mortali avvenuti in itinere e quelli in occasione di lavoro con coinvolgimento di un mezzo di trasporto: tra le donne, infatti, quasi due decessi su tre (65,7%) sono legati al “rischio strada” rispetto al 38,9% degli uomini”.

Quinquennio. Il caldo degli infortuni dal 2010 al 2014 è stato pari al 16,9%, da 286.358 casi del 2010 ai 238.094 del 2014, calo minore rispetto a quello degli uomini che è stato del 27,3%. Del 16,9% anche il calo degli infortuni mortali. 108 nel 2014 e 130 nel 2010. Per gli uomini la diminuzione è stata invece del 24,9%.

Info: Inail, infortuni sul lavoro donne nel 2014

Condividi questo articolo