Richiedi un preventivo gratuito

Nuova Sabatini, in decreto nuove norme per finanziamenti e tempistica

1

ROMA – Nuova Sabatini. Approvate dal Ministero dello Sviluppo Economico delle modifiche alla disciplina riguardanti le modalità di finanziamento. (Leggi: circolare 23 marzo 2016 su termini e modalità invio domande).

Le novità approvate con Decreto interministeriale 25 gennaio 2016 che dovrebbe essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 10 marzo prevedono che i fondi per le Pmi “possano essere concessi anche a fronte di finanziamenti erogati dalle banche e dalle società di leasing a valere su una provvista diversa dall’apposito plafond della CDP”. “Le banche e le società di leasing che si avvarranno di questa opportunità utilizzando la doppia provvista dovranno informare le aziende clienti che, a loro volta, potranno scegliere la tipologia di finanziamento che presenta le condizioni più favorevoli”.

Con la nuova disciplina verranno inoltre ridotti i tempi e la modulistica per attivare le procedure. L’apertura e le tempistiche per l’invio delle nuove domande verranno comunicate con un prossimo provvedimento del Direttore generale per gli incentivi alle imprese.

Ricordiamo che la Nuova Sabatini prevede contributi per finanziamenti bancari per le Pmi per l’acquisto di beni strumentali.

Info: Nuova Sabatini, nuove norme per fondi e tempi

Ti potrebbe interessare

Contenuti sponsorizzati
    Condividi questo articolo