Malattie professionali nella seconda fase degli open data Inail

ROMA – Presentati al Civ dal presidente dell’Inail Massimo De Felice i risultati della seconda fase del progetto open data per la diffusione al pubblico dei dati raccolti sui casi di malattia professionale e infortunio sul lavoro.

Dopo la pubblicazione dei dati relativi agli infortuni il progetto open data Inail è ora giunta alla conclusione della seconda fase. Elaborazione del modello di lettura, individuazione dei principi metodologici  e analisi dei dati relativi al fenomeno tecnopatico questi i risultati che verranno pubblicati prossimamente in un quaderno di ricerca e inseriti nel sito internet dell’Istituto, corredati da modello di lettura e thesaurus.

Il modello di lettura delle malattie professionali si articolerà in 24 tabelle da cui discenderà un’analisi di dettaglio di 80 tabelle. A  corredo dei dati il vocabolario e il thesaurus. I risultati di questa fase del progetto, sommati all’insieme degli open data sugli infortuni contribuiranno a costituire i dataset chiave dell’Agenda nazionale per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico.

Info: Open data Inail malattie professionali.

Condividi questo articolo