Inail, ampliamento farmaci rimborsabili per infortunati e tecnopatici

2

ROMA – Ampliamento farmaci rimborsabili per infortunati sul lavoro e tecnopatici. Con circolare n.9 del 17 marzo 2016 Inail informa che è stato aggiornato ed esteso l’elenco delle specialità farmaceutiche rimborsabili che era stato pubblicato nel 2014 con la circolare n.30.

Elenco

Nel nuovo elenco viene modificata la voce 14 della lista del tipo di specialità, ovvero “Farmaci per uso topico per il trattamento di infezioni esterne di occhio e annessi (pomate e/o colliri), a base di antinfiammatori, o a base di antibiotici con o senza cortisonici”, aggiungendo quindi otto nuove tipologie di prodotti con codice Inail che va dal 30 al 37:

  • 30 Preparati antisettici per uso topico;
  • 31 Preparati corticosteroidei in associazione con anestetico per infiltrazioni;
  • 32 Farmaci antitrombotici;
  • 33 Farmaci mucolitici;
  • 34 Sostituti lacrimali in collirio o gel;
  • 35 Associazioni di acido ialuronico e condroitin solfato per os e istillazioni
    intravescicali per la terapia di cistiti ricorrenti;
  • 36 Preparati per medicazioni avanzate a base di poliuretano o fibre colloidali con
    o senza argento;
  • 37 Farmaci antiedemigeni per os o per uso topico.

Moduli e flusso procedurale

La circolare Inail riporta in allegato il modulo per l’invio della richiesta per il rimborso spese farmaci da parte dell’assicurato. Per quanto riguarda la procedura, resta la stessa definita dalla circolare n. 30/2014 che a sua volta aveva sostituito quanto riportato dalla circolare 62/2012.

Si ricorda che le disposizioni si applicano, “a prescindere dalla data dell’evento, alle richieste di rimborsi per farmaci prescritti e acquistati a decorrere dal 13 novembre 2012 (data della circolare n.62 Ndr), a oggi in istruttoria o pervenute a far data dalla pubblicazione della presente circolare”.

Info: ampliamento farmaci rimborsabili, circolare n.9 17 marzo 2016

Condividi questo articolo