Nuove imprese a tasso zero, donne e under 35, dal 13 gennaio via alle domande

0

ROMA – Nuove imprese a tasso zero. Possono essere inviate da ieri 13 gennaio 2016 le domande per ottenere gli incentivi messi a disposizione dal Ministero dello
Sviluppo Economico per le aziende composte prevalentemente da under 35 o da donne.

L’avviso è stato pubblicato il 13 gennaio su Cliclavoro e deriva dal decreto del Ministero Sviluppo Economico 8 luglio 2015 n.140 Regolamento recante criteri e modalità di concessione alle agevolazioni di cui al capo 0I del titolo I del decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 185, pubblicato in GU il 5  settembre 2015.

Gli incentivi saranno a tasso zero della durata massima di 8 anni e andranno a coprire fino al 75% delle spese sostenute per un massimo di 1,5 milioni di euro.

Le spese ammissibili potranno riguardare “beni materiali (suolo, fabbricati, macchinari e impianti) e/o immateriali (programmi informatici e servizi ICT, brevetti  licenze o marchi, formazione specialistica per soci o dipendenti, consulenze specialistiche)”; le richieste potranno riguardare i seguenti settori: produzione di beni nel settore industriale, artigianale o agricolo; fornitura di servizi; commercio e turismo, filiera turistico culturale e l’innovazione sociale.

Le imprese richiedenti e che rientrino nei settori indicati, dovranno rispettare in dettaglio i seguenti requisiti:

  • “essere costituite in forma societaria, anche in forma cooperativa, da non più di 12 mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione;
  • avere una compagine societaria composta per oltre la metà da giovani tra i 18 ed i 35 anni o da donne;
  • essere a livello dimensionale micro o piccole in base alla classificazione del Decreto Ministeriale 18 aprile 2005
  • essere iscritte nel Registro delle imprese;
  • essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti;
  • non rientrare tra quelle che hanno ricevuto e non rimborsato aiuti considerati come illegali o incompatibili dalla Commissione europea”.

La procedura sarà gestita da Invitalia.

Info: Mise, imprese a tasso zero donne e under 35

Condividi questo articolo