Premio buone prassi sicurezza lavoro, i vincitori del concorso Eu-Osha 2012-2013

DUBLINO – Si è svolta il 29 aprile a Dublino, nel corso della conferenza Small business and workplace safety and health: the challenge; the opportunity (Le piccole imprese e la salute e la sicurezza sul luogo di lavoro: la sfida, le opportunità), la premiazione del Good practice awards competition 2012, premio che Eu-Osha dedica alle buone prassi in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

L’importanza della cooperazione tra dirigenti e lavoratori è satto uno dei temi cardine di questa edizione del premio, edizione nella quale per la prima volta i riconoscimenti sono stati conferiti aentrambe le categorie, con l’obiettivo di sottolineare il messaggio dell’attuale campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri Lavoriamo insieme per la prevenzione dei rischi.

Provengono da 29 Paesi dell’Unione Europea ed extra Unione e da diversi settori merceologici le centinaia di aziende di diverse dimensioni che hanno partecipato al concorso. Tra queste l’Agenzia ha proclamato i dieci vincitori,
selezionati per elevate capacità gestionali e un’attiva partecipazione da parte dei lavoratori nel garantire la tutela della sicurezza e della salute. Le dieci sono:

  • “Voestalpine Rotec Group (Austria) per aver stabilito uno standard di salute e sicurezza applicabile in diversi Paesi;
  • l’Atlantica Leisure Group Ltd (Cipro) per aver ridotto gli incidenti nel settore alberghiero;
  • Rigshospitalet (Danimarca) per aver migliorato l’ambiente di lavoro in un ospedale di grandi dimensioni;
  • Oy SKF Ab, Muurame factory (Finlandia) per aver aumentato il benessere del personale in un’azienda operante nel settore tecnologico;
  • ArbeitsschutzPartnerschaft Hamburg (Germania) per aver offerto soluzioni in materia di salute e sicurezza per le aziende ad Amburgo;
  • West Offaly Dairy Discussion Group (Irlanda) per la riduzione dei rischi nelle aziende lattiero-casearie;
  • Wehkamp.nl/Gezond Transport/EVO (Paesi Bassi) per aver sensibilizzato i conducenti dei carrelli a forca sui temi inerenti alla sicurezza;
  • Sonae (Portogallo) per aver coinvolto i dirigenti e i lavoratori nella prevenzione dei rischi presso un gruppo di vendita al dettaglio;
  • Protòn Electronica Slu (Spagna) per aver sviluppato un modello di prevenzione dei rischi per aziende di piccole dimensioni;
  • Tofaş Türk Otomobil Fabrikası A.Ş (Turchia) per la riduzione degli infortuni nella produzione automobilistica”.

Conferiti riconoscimenti di merito ad altre dieci imprese.

“I vantaggi derivanti da buone politiche in materia di salute e sicurezza sul luogo di lavoro” – ha dichiarato Christa Sedlatschek, direttrice dell’EU-OSHA  – “non sono sempre riconosciuti a livello di singole aziende in Europa, e in particolare tra le micro, piccole e medie imprese. Questo concorso ha dimostrato che anche un’azienda di soli sette dipendenti può proporre soluzioni innovative in materia di prevenzione, come nel caso di un’azienda spagnola vincitrice del premio.”

László Andor, Commissario europeo per l’occupazione, gli affari sociali e l’integrazione ha affermato:”Ci piacerebbe dimostrare come le idee sviluppate dai vincitori del Premio Buone Pratiche possano adattarsi a diversi settori industriali e Stati membri e in organizzazioni diverse per tipologia e dimensioni. Fare un bilancio dello stato delle soluzioni innovative e delle buone pratiche in Europa dovrebbe anche aiutarci nello sforzo di sviluppare ulteriormente le politiche di salute e sicurezza per il futuro”.

Tutte le buone pressi premiate sono presentate in un opuscolo appositamente pubblicato dall’Agenzia.

Info e opuscolo: Premio europeo per le buone prassi 2012 – 2013.

Leggi anche:
il bando buone prassi giugno 2012
bando Healthy workplaces film award 2013
Quotidiano Sicurezza media parner campagna Eu-Osha

Condividi questo articolo